Ti trovi qui: HOME » OE con le imprese » Documentare il lavoro

Documentare il lavoro

Obiettivo
L’obiettivo è diffondere tra gli insegnanti, i giovani e le loro famiglie, gli amministratori locali e chi lavora a vari livelli nelle istituzioni locali una conoscenza di cosa sia il mondo della produzione meccanica e di chi vi lavora, e di approfondire la conoscenza del nesso tra innovazione e produzione, saperi e luoghi dell’apprendimento .
Per rispondere alle domande di conoscenza su quali siano oggi i lavori e che cosa facciano il lavoratori sarebbe necessaria una vasta mobilitazione di ricerca, di analisi e di trasmissione delle conoscenze. Attraverso il progetto OE_Imprese, Officina Emilia ha puntato su obiettivo preliminare: contribuire ad aprire la discussione, a segnalare la necessità di trovare risposte, di formulare meglio le domande, di articolare la conoscenza della varietà di casi, situazioni e contesti in cui oggi si lavora.

Perchè l'audiovisivo
La decisione di utilizzare l'audiovisivo è sperimentale e risponde ad un intento comunicativo e didattico: i video, da un lato cercano di mantenere la precisione, la misura e la problematicità proprie dell'ambito della ricerca, e dall'altro, in virtù delle caratteristiche proprie del medium, puntano ad un effetto comunicativo ed emozionale immediato.
Questi video rappresentano solo l'inizio di un racconto, i primi tasselli di un puzzle che via via si arricchirà di nuovi elementi narrativi anche attraverso gli artefatti del “diario di viaggio”.

I progetti realizzati e quelli in corso
Sono stati realizzati vari prodotti multimediali (una videoinstallazione, e una serie di videointerviste) che dal 2009 fanno parte stabilmente dell’allestimento e della documentazione del museolaboratorio.




I luoghi, le persone, le macchine, il lavoro (riprese e regia di Sara Pozzoli, durata di 40’), 2008-2009
una rassegna della ricca gestualità del lavoro nel paesaggio sonoro dell'officina che mira a produrre l’effetto di coinvolgimento dei visitatori attraverso un’esperienza visiva e sonora.

Parole di lavoro. Lavoratori nelle imprese del distretto modenese della meccanica (di Sara Pozzoli e Filippo Tantillo, durata media di ciascun video 6-7’), 2008-2009
nove serie di videointerviste che  presentano, attraverso i racconti di trentacinque lavoratori, una galleria di testimonianze su esperienze umane e di lavoro.
| il progetto | durante le riprese | Le videointerviste saranno anche disponibili on line | il dvd: richiederlo per email (info.oe@unimore.it) per riceverlo in contrassegno.
Le riprese e le registrazioni delle interviste sono state effettuate nei mesi di novembre e dicembre 2008 presso nove imprese partner di Officina Emilia: Ferrari Bruno & C. s.n.c. | F.lli Gruppi di Gruppi Davide & C. s.n.c. |  Galvanica Nobili s.r.l. | Nexma Group | PTL s.r.l. | S.I.MO s.r.l. | SOCAGE s.r.l. | Torneria G.S. di Galavotti e Ganzerli s.n.c. |  Utensileria Modenese s.r.l.

Altrove per lavorare: storie di migranti di ieri e di oggi a Modena (di Sara Pozzoli e Rossella Ruggeri), durata di 35'), 2009
Il progetto ha cercato di sollecitare una riflessione sul fenomeno migratorio come esperienza non solo del presente, ma vasta e conosciuta, personalmente o attraverso la storia famigliare, dalla maggioranza degli attuali abitanti di Modena.
E' stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena che lo ha co-finanziato nell'ambito del bando per l’integrazione interculturale 2009.
Al progetto  hanno collaborato il Circolo XXII Aprile, la Circoscrizione Sacca-Crocetta e lo SPI-CGI.

SONIA_la meccanica delle donne (progetto coordinato da Maddalena Vianello): 2012-
Il progetto SONIA si basa su una serie di ricerche sull’industria meccanica documentate nel progetto Metalnet e raccoglie informazioni di prima mano attraverso una serie di interviste rivolte a una rosa di lavoratrici e lavoratori impiegati presso tre imprese meccaniche partner. Queste interviste ci consentiranno di confrontare le narrazioni e le attribuzioni di significato legate al distretto della meccanica modenese, al lavoro, alla vita familiare e privata, alle relazioni fra uomini e donne, dentro e fuori le imprese.

[Ultimo aggiornamento: 16/11/2012 14:49:36]

 
 

| e-mail info.oe@Unimore.it | © 2021 Unimore - Servizi Web - Privacy
mappa del sito