Ti trovi qui: HOME » OE con le scuole » Eu_Robotics Week 2012

euRobotics Week 2012

un'azione europea per coordinare le iniziative di uso della robotica in campo educativo

Officina Emilia aderisce alla Settimana Robotica Europea organizzata da euRobotics e coordinata in Italia da Scuola di Robotica. L'iniziativa ha anche lo scopo di far conoscere l’importanza della robotica europea con la sua molteplice varietà di applicazioni.

Nella edizione del 2011 sono stati realizzati 360 eventi in 19 nazioni europee: Officina Emilia aveva aderito con iniziative a Bologna, Modena e Reggio Emilia .

La seconda edizione della Settimana Robotica Europa si svolgerà dal 26 novembre al 2 dicembre 2012: le società di robotica e automazione, i centri di ricerca, le università, le scuole europee avranno nuovamente l’opportunità di far conoscere eccellenze, attività educative, attività di ricerca e di svago nei diversi settori applicativi della robotica.

 

Per l’edizione 2012, proponiamo il 28 novembre (dalle 14.15 alle 17.30)  “Un robot che va a scuola_ Laboratorio di formazione degli insegnanti sull’uso della robotica nella didattica”.  L’obiettivo è condividere con gli insegnanti quanto abbiamo appreso nella sperimentazione realizzata ad Officina Emilia nei laboratori didattici.

 

Per realizzare al meglio il laboratorio, sono disponibili 50 posti.
Per partecipare al Laboratorio, occorre registrarsi entro il 26 novembre 2012 compilando il modulo on line.

Organizzazione dei lavori
14:15- 14:30 Registrazione
14:30-14:45 Apertura dei lavori 
Assessore Adriana Querzè

14:45-15:15 Laboratori di formazione sull’uso della robotica nella didattica. Introduzione e presentazione degli obiettivi e dei materiali
Paola Mengoli (responsabile dei servizi educativi di Officina Emilia)
15:30-17:00 sessioni di lavoro parallele (a piccoli gruppi):  costruzione, programmazione e collaudo robot; gara e prime considerazioni specifiche
> Robot Cocco Drillo:  laboratorio per insegnanti di scuola primaria
> Un robot che segue una linea:  laboratorio per insegnanti di scuola secondaria di primo  e secondo grado
> Roberta:  laboratorio per insegnanti di scuola secondaria di primo e secondo grado
17:00-17:15 pausa caffè
17:15- 17:45 Conclusione generale dei laboratori, inclusione nel curricolo ed espansioni
Interventi dei partecipanti ai tre laboratori
17:45-18:15 Chiusura dei lavori.
17:45-18:15
Chiusura dei lavori. Una agenda su "Innovazioni e progetti per le scuole: una idea di scuola"

Descrizione dell'iniziativa, programma, idea principale e obiettivi
 

Perché "Un robot che va a scuola"? Le ragioni di una proposta
Le esperienze condotte con le classi sin dal 2007 hanno confermato le potenzialità dell'uso dei robot nella didattca, sia per rafforzare percorsi mutlidiscplinari che per favorire gli apprendimenti. Per far entrare i robot nelle pratiche didattiche offriamo questa formazione specifica, frutto nella nostra ricerca-azione.
C'è anche un altro motivo per portare il robot a scuola.
I robot di OE quest’anno non potranno essere usati nei laboratori didattici nella sede del museolaboratorio: non sono ancora disponibili le risorse per realizzare i laboratori con le classi. Ma ci sono le condizioni per condividere sia le pratiche didattiche che abbiamo messo a punto, che i materiali didattici: i partecipanti al Laboratorio_un robot va a scuola potranno organizzare nella loro scuola queste attività in collaborazione con Officina Emilia. Valuteremo insieme agli insegnanti e ai dirigenti scolastici come meglio organizzare queste attività e come condividere le risorse disponibili e quelle aggiuntive che vengono dalle attività prenotate attraverso MEMO.
Lo faremo insieme, perché Officina Emilia vuole sostenere il miglioramento qualitativo dell'istruzione, a maggior ragione in tempi di crisi.

 

L’Università di Modena e Reggio Emilia è soggetto qualificato per la formazione dei docenti in servizio. Pertanto, chi intende partecipare ha diritto all’esonero dal servizio, secondo le disposizioni vigenti. Le iniziative di formazione non danno diritto a crediti formativi, ma verranno certificate a richiesta degli interessati con un attestato di partecipazione.

 

 

[Ultimo aggiornamento: 22/11/2012 15:51:05]

 
 

| e-mail info.oe@Unimore.it | © 2022 Unimore - Servizi Web - Privacy
mappa del sito