Ti trovi qui: HOME » OE con le scuole » Laboratori_online » Un robot che va scuola

Un robot che va a scuola

Edizione 2013-2014
In questo anno scolastico, Officina Emilia offre alle scuole la possibilità di realizzare i laboratori di robotica nelle loro sedi. Condizione indispensabile per la realizzazione di tali attività è la disponibilità di un docente che abbia ricevuto la formazione specifica e sia disponibile ad affiancare gli educatori di Officina Emilia, durante la preparazione, lo svolgimento e la valutaizone del laboratorio.
I laboratori che si possono realizzare con questa mondialità sono
> Un robot che segue una linea
> Robot Cocco Drillo
Questi laboratori si possono svolgere con la presenza di un solo educatore o di due educatori di Officina Emilia in relazione alle esigenze delle singole classi.

Edizione 2012-2013
A partire da lunedì 11 febbraio 2013 e fino alla fine del mese di aprile 2013, Officina Emilia porterà tre dei dieci laboratori didattici in venti classi delle scuole di Modena e provincia.
Fin dal 2006 i laboratori didattici sono stati al centro delle attività di Officina Emilia comportando la produzione di un importante patrimonio di documentazione, procedure, esperienze e competenze dei tutor che affiancano la realizzazione delle attività. Il museolaboratorio di OE ha da sempre rappresentato un elemento essenziale nello svolgimento dei laboratori offrendo modalità didattiche non riproducibili all’interno delle classi.
In seguito ai tagli subiti nei finanziamenti, Officina Emilia non ha potuto garantire la realizzazione nel museolaboratorio dei novanta laboratori didattici già prenotati per l’anno scolastico 2012-2013, che sono stati sospesi.
Le numerose richieste da parte delle scuole hanno indotto Officina Emila a un ripensamento complessivo delle attività che si possono realizzare grazie al patrimonio creato dal 2006 a oggi. In questa direzione è stata avviata una nuova fase: portare alcuni laboratori didattici direttamente nelle scuole, fornendo supervisione qualificata, attrezzature e materiali, avvalendoci della collaborazione degli stessi insegnanti e utilizzando le risorse acquisite dalle scuole per finanziare le attività dei tutor seppur in forma ridotta. Questa scelta da un lato priva gli studenti dell’esperienza specifica legata al museolaboratorio, ma permette d’altro canto di proseguire la collaborazione con le scuole del territorio e di valorizzare il patrimonio di OE, che resterebbe altrimenti inutilizzato. Un primo appuntamento in questa nuova direzione è stato realizzato in occasione dell’iniziativa di formazione degli insegnanti "Un robot che va a scuola” del 28 novembre 2012, che ha visto la partecipazione dell’Assessore Adriana Querzé.
L’iniziativa ha raccolto un grande plauso tra alcune delle classi che collaborano con OE. I laboratori che verranno portati nelle scuole sono quelli di robotica: “Robot Cocco Drillo”, che si avvale di materiali WeDo®, e “Un robot che segue una linea” che si basa su materiali LEGO® Mindstorm. A questi si aggiunge anche “Fanti Ferrosi”, laboratorio per la scuola primaria volto a sviluppare la capacità manuale e la capacità di osservazione introducendo alcuni elementi semplicissimi delle tecnologie meccaniche.

 

[Ultimo aggiornamento: 23/09/2013 12:49:21]

 
 

| e-mail info.oe@Unimore.it | © 2022 Unimore - Servizi Web - Privacy
mappa del sito